Questa, che io mi ricordi, è stata la prima canzone di cui ho imparato le parole; andavo in giro per casa cantando con l’aspirapolvere in mano e imitando le pose improbabili di Freddie Mercury (mio idolo indiscusso). Amo questa canzone con tutte le mie forze e spero vivamente che sia apprezzata anche da i miei (anche se pochi) buoni lettori.

I Want To Break Free – Queen            Album: The Works (1984)

Un brano pieno, forte, e che esprime un immenso senso di libertà da ogni schema e pregiudizio. Fu scritta dal bassista del gruppo, John Deacon, autore di moltissimi successi della band e ritiratosi dalle scene dopo il Freddie Mercury Tribute. Il video sprezzante e affascinante ritrae i componenti della band nelle vesti delle tipiche donne di casa, John (basso) come la vecchia nonna, Brian (chitarra) come la madre casalinga inquieta, Roger (batteria) come figlia adolescente e Freddie…beh come “Freddie”. Il video venne censurato da MTV per contenuti scabrosi e allusioni omosessuali e questo portò alla rovina dei Queen negli USA, ma accrebbe in maniera esponenziale la loro fama in Europa e nel resto del mondo.

All’interno del video, esattamente nella parte centrale c’è un intermezzo di ballerini che compongono una coreografia con il frontman della band, e indovinate un po’, si tratta niente di meno che il Royal Ballet

Annunci