Cerca

Da sempre musica

all time hits

Mese

marzo 2016

One love – Bob Marley

Anche DaSempreMusica in questo momento sente il bisogno di stare vicino alle vittime innocenti della recente strage di Bruxelles. Gente comune, come me  e voi, che si apprestava ad andare al lavoro, o a far la spesa al supermercato, o ad uscire per incontrare un amico. Persone di tutti i giorni, vittime di un’ idealogia che ha reso l’uomo schiavo. E’ in momenti come questi che ci dobbiamo chiedere per cosa viviamo, quali sono gli ideali che vogliamo trasmettere alle prossime generazioni.

Persone senza volto, i terroristi che tanto odiamo, anch’essi abitanti del nostro stesso pianeta, ma provenienti da due mondi molto diversi. C’è chi cresce odiando il prossimo, e altri, come l’ autore di questo bravo, che invece sognavano un mondo libero, libero dai preguidizi, dall’ odio, dalla guerra. Sarà mai possibile?
“One love/ one heart/ Let’s get together and feel alright”

One Love (People get Ready) – Bob Marley    Album: Exodus    Genere: Reggae (1977)

In queste occasioni Imagine di John Lennon è di sicuro la canzone più proposta, ma penso si sia sentita già abbastanza, e avolte le parole di una poesia quando si sentono per troppe volte rischiano di perdere il loro significato, ecco perchè voglio rilanciare lo stesso messaggio interpretato da un altro grande musicista.

Annunci

Let’s Live For Today – The Grass Roots

Questa canzone fu scritta originariamente dal gruppo italo-inglese dei The Rockes con il titolo “Piangi con Me”, grandissimo successo italiano. Fu poi ripresa dal gruppo americano dei The Grass Roots l’anno successivo diventanto un successo internazionale. La canzone (versione americana) parla di vivere l’attimo, letteralmente vivi il presente;  parla delle preoccupazioni che ci creiamo inutilmente e di quanto basterebbe poco per vivere più felicemente e con più serenità.

Let’s Live For Today – The Grass Roots    Album: (B side) Depressed Feeling (1967)    Genere: Pop Psichedelico / Folk Rock

E’ un pezzo classico, forte, un sound retrò che non passa mai di moda. Scritta negli sessanta eppur sempre attuale!

Rebel Rebel – David Bowie

Ormai è passato un bel po’ dalla scomparsa del “Duca Bianco” (10 Gennaio), l’uomo che cadde sulla terra, e confesso che mi è dispiaciuto non aver postato nulla prima al riguardo. Vedrò di rimediare ora! David Bowie è stato un idolo, ma anche un uomo, un uomo che con il suo solo talento è riuscito, per poco tempo, ad unire il mondo, cantando sia per Berlino Est che per Berlino Ovest, sulle note della celeberrima canzone “Heroes” , lanciando il messaggio in tedesco << questo concerto è dedicato a tutti i nostri amici aldià del muro!>>. Bowie è stato la stella indiscussa del glam rock, lanciando scandalo per aver disobbetido alla borghesia puritana che ancora bacchettava il mondo. Un uomo che predicava l’amore libero, libero dai vincoli del pregiudizio, della società; un uomo che predicava la liberta di essere se stessi sempre e comunque.

David Bowie – Rebel Rebel    Album: Diamond Dogs (1974)    Genere: Glam Rock

Ricordiamo che il Glam Rock è il genere che ha gettato le basi per la nascita del Punk negli anni ’80. In questa canzone Bowie esprime a pieno lo scandalo omosessuale di quegl’anni, ribadendo i concetti di libertà e amore che caratterizzavano il suo personaggio. << Hai messo tua madre in confusione,non è sicura se sei un ragazzo o una ragazza…>> (estaratto di Rebel Rebel)

Blog su WordPress.com.

Su ↑